Articoli

é aperta la terrazza all'esterno!!!!

abbiamo inaugurato un'altra sala !!! vi aspettiamo 

gradita anche la prenotazione 

Fra le più anziane Pizzerie della provincia di Arezzo il Dini
vanta come data di nascita il lontano 1969,quando fu fondata dal papà Dini che, nelle foto,vediamo esibirsi in giochetti di prestigio oramai carichi di imitatori. Oggi, ancora fermo al suo posto di…..combattimento,davanti al suo forno a legna,continua a preparare pizze per una clientela affezionatissima,che raggiunge anche da altre località dell’Aretino e molti anche dello stesso capoluogo, non eccessivamente distante.La sua farina è di buon grano, solo 0 e 00, gli ingredienti di prima scelta e l’olio un extravergine della provincia. Lievitazione attenta e presentazione degna di foto, come infatti avviene sul menù divertente e completato di ricordi di clienti e di VIP che hanno frequentato il locale.
I nomi più gloriosi Gino Bartali,che qui non ha pronunciato “ gli è tutto sbagliato”.Ma , a memoria ricordo di aver visto autografi e foto di Gianna Nannini,i Negrita,Francesco Renga, Max Pezzali, Serse Cosmi ,Ferruccio Valcareggi, Ilona Staller,Giorgio Panariello….e chiedo scusa a quelli che dimentico.
In una sera di fine estate, mi sono trovato avvolto in un cicaleccio di bambini Festanti di una scolaresca: Marco,il figlioli Roberto,che si occupa del servizio in sala insieme alla moglie Marica,ha sfoderato il suo solito sistema per tenerli buoni.
Disegni da colorare e scatolette di pastelli e li ha fatti felici e quieti in attesa delle pizze.
Le pizze in menù sono 60, tutte tradizionali, in gran parte farcite con prodotti della ricchissima fantasia Toscana, a prezzi compresi fra i 3 e i 7 €.La pizza della casa è la fantasia di Roberto a 5 €
(di tutto un po’), mentre la più richiesta è la sottobosco (mozzarella, crema di tartufo,pomodoro,funghi porcini),invece la più famosa la pizza atomo inventata da Ringo di radio105 in onore dei Negrita  .Le pizze destinate ai bambini su richiesta dal martedì al venerdì hanno le forme di animali. La cantina è costituita da 10 etichette ,tutte del Chianti e da una collezione di birre, compresa la birra di Capolona "BIFRONS", la "STREETFOOD" di Arezzo,e molte birre Belghe e Bavaresi non pastorizzate di cui Marco è appassionato cultore.In cucina il meglio della tavola toscana curata dalla mamma Maria, che tocca il culmine della fantasia già dagli antipasti, ricchissimi e gustosissimi,belli anche alla vista. 70 coperti, aria condizionata,servizio di ricarica batteria cellulari per tutte le marche, terrazza all'aperto d'estate,parcheggio privato chiuso il Lunedì.

Per qualunque informazione o suggerimento, sia sul sito che sui nostri servizi, vi invitiamo a contattarci